Inaugurato a Nerito il presidio sanitario affidato alla Croce Bianca

CROGNALETO – Una sede per la Croce Bianca che funga da presidio sanitario, oltre che punto di raccolta e operatività. E’ quella inaugurata oggi a Nerito di Crognaleto dal sindaco Giuseppe D’Alonzo, alla presenza dei vertici della Asl di Teramo (c’erano il direttore generale Roberto Fagnano, il direttore amministrativo Maurizio Di Giosia, il responsabile della Medicina Territoriale, Valerio Profeta, il primario del 118, Silvio Santicchia). La struttura, realizzata con la collaborazione di tante ditte locali, consiste in un locale che ospiterà il personale operativo e un’ambulanza. L’inaugurazione, tenuta nel pomeriggio, è stata occasione per una riflessione sull’importanza del volontariato soprattutto in queste zone, provate in maniera indicibile dal sisma e da altre calamità. Soddisfatto il sindaco D’Alonzo: «E’ una bella pagina per il nostro territorio ma soprattutto per il valore e le moralità con le quali è stata realizzata la struttura, un bene costruito con l’apporto di tanti per il bene di tutti. Quando Crognaleto chiama, il mondo risponde, e questo significa che stiamo andando nella direzione giusta, presto inaugureremo anche la scuola di Tottea come scuola di montagna, un modello da esportare su tutto l’Appenino». All’inaugurazione erano presenti anche il Presidente del Parco Gran Sasso Monti della Laga, Tommaso Navarra, il consigliere regionale Sandro Mariani, il consigliere provinciale Mirko Rossi, il presidente del BIM, Moreno Fieni e tante altre autorità locali.

 

Leave a Comment