Castelli questa sera consegna la cittadinanza onoraria all'avvocato Grande Stevens

CASTELLI – Questa sera alle 21, a conclusione delle manifestazioni estive a Castelli, serata con illustri ospiti, per l’attribuzione della cittadinanza onoraria del Comune di Castelli all’avvocato Franzo Grande Stevens e la pergamena di merito al sindaco di Torino, Chiara Appendino. «Un duplice riconoscimento – sottolinea il sindaco, Rinaldo Seca – che evidenzia un evento di straordinario interesse per il futuro di Castelli, che presto a Palazzo Madama di Torino avrà un museo con le ceramiche dei suoi più grandi maestri del passato, grazie alla donazione fatta al Comune di Torino da Franzo Grande Stevens, straordinario mecenate e collezionista per una vita delle più preziose opere dell’arte castellana». Il sindaco Appendino – per volontà espressa dal presidente onorario della Juventus ed ex avvocato della Fiat – ha deciso di ospitare a Palazzo Madama di Torino la rara collezione che, per consistenza e valore, supera la mostra presso il famoso Hermitage di San Pietroburgo. Una donazione di eccezionale spessore, che il Comune di Castelli ha deciso di ricambiare in segno di gratitudine, conferendo – nell’ambito della solenne manifestazione di questa sera – la cittadinanza onoraria al benemerito mecenate Franzo Grande Stevens e la consegna della pergamena d’onore alla sindaca di Torino. Con le autorità locali, presenzierà alla importante cerimonia Lucia Arbace, direttrice del Polo museale d’Abruzzo.

Leave a Comment