Musica in piazza e bacchette in aria, i violoncelli dei 100 Cellos invadono la città FOTO VIDEO

TERAMO – Quando la città si anima, la città risponde. E’ fuori dal comune guardare – sotto alla vecchia sede del Comune e scusate il gioco di parole – tanti giovani e giovanissimi esibirsi per un piccolo concerto improvvisato sulla scalinata della Cattedrale, armati di… violoncello. E lo è stato altrettanto fuori dal comune vedere tanti genitori sì, ma anche molti cittadini e passanti incuriositi, scattare foto e girare filmati per ammirando questo gruppo. La presenza in città dei 100 Cellos non poteva passare inosservata. Perchè l’idea in sè, di libera musica e di ricerca delle musicalità che è in ciascuno di noi, aggrega. L’istrionico maestro Enrico Melozzi ha poi aggiunto molto del suo. A cominciare dall’imprrovisato flash mob – che si ripeterà questa sera alle 19, prima del concerto delle 21 in Cattedrale -, che ha coinvolto anche il sindaco Gianguido D’Alberto e la vice Maria Cristina Marroni,, questa iniziativa ha già riscosso successo e l’avvio del programma culturale unito all’idea di eventi nuovi (che lo ricordiamo partono dal lavoro degli assessori Antonio Filipponi e Gigi Ponziani) è sicuramente apprezzabile.

Leave a Comment