Si è spento a Pescara l'ex questore vicario Giovanni Grimani

PESCARA – Lutto nella Polizia di Stato. Si è spento all’età di 68 anni, dopo aver combattuto contro un cancro, il dottor Giovanni Matteo Grimani, primo dirigente della questura di Pescara in pensione, per anni vicario del questore di Teramo. Poteva essere considerato un teramano d’adozione e non solo per aver ricoperto anche il ruolo di presidente del Rotary Teramo nel 2009. Originario di Ripa Teatina, sposato con Maria Rosaria, lascia anche la figlia Laura. Era entrato giovane nella Polizia di Stato e aveva raggiunto il grado di ufficiale prima della smilitarizzazione. E’ stato a lungo direttore dell’Autocentro della Polizia a Pescara, prima di essere nominato vice del questore a Teramo e in città ha condiviso la gestione dell’ordine pubblico della provinciale quando i questori erano Aldo Vignati e Piero Innocenti. Ben introdotto nel tessuto territoriale, esperto di armi ed esplosivi, Grimani era nell’organizzazione della Croce Rossa. I funerali saranno celebrati lunedì 3 settembre alle 10:30 nella chiesa di Gesù Risorto, in via Guelfi, a Pescara. La salma sarà poi tumulata nel cimitero di Ripa Teatina.

Leave a Comment