Campli ha ricevuto il vessillo: adesso è uno dei "Borghi più Belli d'Italia"

CAMPLI – Da oggi Campli è ufficialmente tra i "Borghi più Belli d’Italia". Nel pomeriggio la Bandiera del Club è stata consegnata al sindaco Quaresimale dal vicepresidente nazionale Livio Scatolini, nel corso della cerimonia pubblica che si è tenuta sotto le Logge di Palazzo Farnese. L’incontro-dibattito, moderato da Maurizio Mattucci, intitolato “Campli, uno dei borghi più belli d’Italia. Un passato nella storia e un futuro ricco di prospettive”, è stato occasione di riflessione sulle future linee di promozione territoriale: è intervenuto oltre al sindaco e Scatolini. «Consideriamo un importante traguardo essere entrati a far parte di uno dei circuiti turistici e culturali più prestigiosi a livello nazionale e internazionale – commenta il primo cittadino Pietro Quaresimale -. Questo consentirà di valorizzare e promuovere in maniera ancora più incisiva l’inestimabile patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni custodito da Campli, con riflessi positivi su tutta l’economia del territorio. Potersi fregiare della bandiera che sancisce l’ingresso ufficiale del borgo farnese nel Club è un risultato storico, raggiunto grazie a un iter avviato tre anni fa con delibera del Consiglio Comunale, cui sono seguiti una serie di sopralluoghi per valutare, oltre al patrimonio culturale, artistico e urbanistico, la rispondenza a standard di qualità specifici, tutti puntualmente soddisfatti: verde pubblico, segnaletica culturale e turistica, pulizia e igiene urbana. L’impegno incessante portato avanti da questa Amministrazione sul fronte della promozione turistica, dell’organizzazione di iniziative culturali di spessore, della tutela e cura del patrimonio e del territorio, è stato così certificato e promosso da un soggetto terzo e autorevole quale il Club dei Borghi più belli d’Italia, di cui siamo finalmente membri a tutti gli effetti».

Leave a Comment