La Cgil riparte dal territorio e celebra nei municipi i suoi congressi provinciali

TERAMO – La Cgil rilancia la stagione dei congressi provinciali, ripartendo dal territorio per ascoltarne problemi e necessità e valorizzarne le ricchezze. Saranno 11 gli appuntamenti che culmineranno con il congresso generale del 22 e 23 ottobre nell’aula magna dell’università.
Le location dove tenere i congressi di categoria non sono scelti a casa. I vari appuntamenti si svolgeranno nelle aree interne, in quelle colpite dal sisma e dalla crisi industriale, come la Val Vibrata, mettendo al centro l’ascolto delle problematiche e la rinascita delle comunità.
«L’obiettivo che ci siamo prefissati è quello di riportare al centro del confronto le tante questioni che affliggono il nostro tempo, proprio a partire dai temi del lavoro e della convivenza – sottolinea il Segretario provinciale della Cgil, Giovanni Timoteo -. In questa fase di grandi incertezze che colpiscono la nostra provincia e l’intero Paese crediamo sia fondamentale ridare fiducia e speranza al mondo del lavoro, ai cittadini ed ai giovani favorendo, in particolare, un confronto aperto e diffuso proprio sul territorio che faccia emergere problemi e fragilità, ma anche opportunità e chiavi di svolta che, tutti assieme, dobbiamo saper cogliere per dare slancio alla ripartenza di questo comprensorio e in questo ambito secondo noi il Parco del Gran Sasso e dei Monti della Laga è un simbolo importante di ripartenza delle aree montane.
Questo, nel dettaglio, il calendario dei congressi provinciali divisi per categoria.
Venerdì 28 ottobre, Sede provinciale della Cgil a Teramo, FISAC (Federazione Italiana Sindacale lavoratori Assicurazione e Credito)
Sabato 29  settembre, Fano Adriano, Slc (Sindacato Lavoratori della Comunicazione)
Domenica  30  settembre, Tossicia, Filt (Federazione Italiana Lavoratori Trasporti)
Lunedì 1 ottobre, Controguerra, Fiom (Federazione Impiegati Operai Metallurgici)
Martedì 2 ottobre, Castelli, Flc (Federazione Lavoratori della Conoscenza)
Mercoledì 3 ottobre, Nerito, Flai (Federazione Lavoratori AgroIndustria)
Giovedì 4 ottobre, Civitella del Tronto, Filctem (Federazione Italiana Lavoratori Chimica Tessile Energia Manifatture)
Venerdì 5 ottobre, Sede del Parco a Isola del Gran Sasso, FP (Funzione Pubblica)
Venerdì 5 ottobre, Colledara, Fillea (Federazione Italiana Lavoratori Legno ed Affini)
Lunedì 8 ottobre, Teramo, Filcams (Federazione Italiana Lavoratori, Commercio, Turismo e Servizi);
Martedì 9 ottobre, Montorio al Vomano, Spi (Sindacato Pensionati Italano)
Martedì 22 e mercoledì 23 ottobre, presso il Campus dell’Università degli Studi di Teramo, ci sarà invece il Congresso provinciale alla presenza di tutti i delegati e dei segretari eletti nelle varie categorie.

Leave a Comment