Sul treno per Teramo senza biglietto, minaccia il capotreno con un coltello e tenta la fuga

GIULIANOVA – Sprovvisto di biglietto per viaggiare sul treno, alla richiesta del capotreno di mostrarlo, l’ha minacciato con un coltello da cucina. D.B., 40enne di Teramo, era salito sul treno a Giulianova. Il controllore, nel suo giro di verifica dei titoli di viaggio, gli ha chiesto di esibire il tagliando ma lui ha risposto puntandogli il coltello e spintonandolo. E’ successo sulla linea Giulianova-Teramo. L’uomo è sceso alla stazione di Castellalto, per far perdere le sue tracce, ma è stato rintracciato dagli agenti del 113, avvisati dai colleghi della Polizia ferroviaria di Giulianova ai quail si era rivolto il capotreno dopo l’accaduto. Era stato lui stesso a fornire una descrizione dell’uomo, degli indumenti che indossava e grazie a questi dettagli i poliziotti sono riusciti a rintracciarlo più tardi, di nuovo a Giulianova. E’ starto denunciato anche per percosse, per aver ripetutamente spintonato il capotreno per cercare di sfuggire all’identificazione.

 

Leave a Comment