Colto da infarto durante la battuta al cinghiale a Torricella, muore cacciatore

TERAMO – E’ stato fulminato probabilmente da un infarto il cacciatore 79enne che questa mattina si è accasciato ed è morto nelle campagne di Poggio Rattieri, nel comune di Torricella Sicura, in località Calcara. Arnaldo Di Paolantonio, che avrebbe compiuto 80 anni il prossimo 25 ottobre, aveva programmato una battuta di caccia al cinghiale assieme a un parente e avevano scelto le zone che conoscono bene, nella zona delle colline torricellesi. Durante un passagio in una zona boschiva, l’uomo si è staccato dal gruppo ma quando chi era con lui lo ha chiamato e si è mosso per cercarlo, l’ha trovato a terra: gli altri cacciatori hanno tentato subito il soccorso e nel frattempo hanno avvertito il 118. Sul posto è stato inviato l’elicottero per un trasferimento più veloce all’ospedale, ma il velivolo è atterrato in una piazzuola in campagna ed è rimasto fermo, in attesa che le manovre di soccorso potessero rianimare il cacciatore. Ma è stato inutile, il medico ha constatato il decesso dopo una lunga serie di massaggi cardiaci e defibrillazioni. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri per gli accertamenti del caso. I funerai saranno celebrati domani pomeriggio a Torricella Sicura.  

Leave a Comment