Scuole, ci sono più soldi per le misure antincendio: riapertii termini per comuni e province

L’AQUILA – Via libera dalla Regione Abruzzo a nuovi interventi per la messa in sicurezza delle scuole. Su proposta dell’assessore con delega all’edilizia scolastica, Lorenzo Berardinetti, la giunta regionale ha approvato le graduatorie relative alla parte del piano triennale di edilizia scolastica 2018/2020, che finanzia gli interventi per l’adeguamento antincendio. Il finanziamento consentirà di realizzare 21 interventi su tutto il territorio regionale, proposti da Comuni ed amministrazioni provinciali, ai quali andranno contributi in conto capitale da 50 a 70mila euro ciascuno, per un totale di risorse attivate dalla Regione Abruzzo per 1,1 milioni di euro. "E’ un ulteriore importante risultato e un aiuto concreto per Province e Comuni che potranno effettuare interventi per la messa in sicurezza del patrimonio edilizio scolastico, adeguando gli edifici alla normativa antincendio – commenta l’assessore Berardinetti – Grazie alla fattiva collaborazione con il Miur, in questi ultimi mesi, siamo riusciti a portare in Abruzzo risorse significative da investire nell’edilizia scolastica, a favore della sicurezza dei nostri ragazzi". In considerazione delle maggiori risorse nazionali effettivamente assegnate alla Regione Abruzzo, anche per la misura dell’antincendio, quantificate in 3,9 milioni di euro, la Regione ha  deciso la riapertura dei termini per la presentazione delle istanze, con riferimento esclusivo proprio alla Sezione del piano triennale dedicata agli interventi antincendio. Pertanto, a decorrere dal 14 novembre 2018 e fino al 26 novembre 2018, possono presentare nuove istanze tutti gli enti locali abruzzesi, proprietari di immobili adibiti ad edifici scolastici che non risultano nell’elenco degli interventi già ammessi a finanziamento. L’ avviso pubblico, unitamente alla documentazione necessaria alla formulazione dell’istanza, è disponibile sul portale della Regione Abruzzo, nella specifica sezione delle Aree Tematiche – Lavori pubblici – "Edilizia Scolastica". In Provincia di Teramo l’erogazione dei fondi ha interessato i seguenti istituti scolastici
COMUNE DI CASTELLALTO – SCUOLA PRIMARIA TEMPO MODULO – 50.000
COMUNE DI TERAMO- SCUOLA DELL’INFANZIA VIA BRIGIOTTI – 50.000
COMUNE DI TERAMO – SCUOLA DELL’INFANZIA GAMMARANA – 50.000
COMUNE DI TERAMO- SCUOLA DELL’INFANZIA PIANO SOLARE – 50.000
COMUNE DI TERAMO -SCUOLA DELL’INFANZIA COLLEATTERRATO – 50.000

Leave a Comment