Firmato il protocollo con la Regione: il Comune di Roseto diventa proprietario dello Iat

ROSETO – Con la firma sul protocollo d’intesa tra il Comune di Roseto e la Regione Abruzzo, è stato perfezionato l’iter amministrativo che ha portato alla cessione da parte dell’ente regionale delle funzioni, dei servizi e della proprietà dell’ufficio Iat di piazza della Libertà. Sono stati l’assessore regionale al turismo, Giorgio D’Ignazio, e il sindaco di Roseto, Sabatino Di Girolamo a siglare l’atto definitivo nella sede della Biblioteca Delfico di Teramo.
Il passaggio si inquadra nell’ambito della riorganizzazione del sistema turistico regionale finalizzato a coordinare l’immagine della destinazione Abruzzo, e a sviluppare un sistema di accoglienza moderno efficiente e sviluppato su una serie di uffici turistici e punti informativi diversificati per competenze, gamma di servizi e periodi di apertura. In tal senso rientra la decisione di affidare al Comune di Roseto la gestione dell’ufficio Iat che nelle ambizioni del sindaco costituisce anche un punto di partenza per rilanciare i servizi offerti da quei locali di piazza della Libertà. Rilancio che passa anche per la collaborazione attivata con la Pro Loco di Roseto. «Sono grato alla Regione Abruzzo e all’assessore D’Ignazio per aver portato a compimento questo passaggio – ha dichiarato il sindaco Di Girolamo – ma soprattutto per aver assunto la decisione di affidare in capo ai Comuni il sistema di accoglienza. In questo percorso il supporto della Regione sarà fondamentale visto che ci accompagnerà per i prossimi tre anni sia con personale di supporto per formare gli addetti alle attività di informazione, ma anche con un contributo economico destinato al pagamento delle utenze ma anche alla fornitura del materiale turistico e promozionale».

Leave a Comment