In Largo San Matteo la consegna del Premio Speciale Teramo a Debenedetti

TERAMO – Torna il Premio Teramo per consegnare ad Antonio Debenedetti, per ‘Quel giorno quell’anno’, il riconoscimento per il percorso per una raccolta di racconti editi. Il Premio Speciale, nato da una idea dell’Assessore alla Cultura Luigi Ponziani, previsto nel Bando della 45esima edizione del Premio Teramo per un racconto inedito, è stato assegnato dal segretario Paolo Ruggieri sulla base della valutazione della Giuria Tecnica, presieduta da Raffaella Morselli e composta da Lucilla Sergiacomo, Renato Minore, Attilio Danese, Gaja Cenciarelli, Roberto Michilli, Arianna Giorgia Bonazzi. La scelta è caduta su tre raccolte di racconti edite: Letizia Muratori – Spifferi – La nave di Teseo; Beatrice Masini – Più grande la paura – Marsilio e Quel giorno quell’anno – Solferino – di Debenedetti – Solferino. La terna è stata sottoposta al vaglio di una Giuria Popolare composta da 15 lettori assidui indicati dalla Biblioteca Melchiorre Delfico e dalle librerie ‘Tempo libero’ di Teramo, ‘Ianni’ di Giulianova, ‘La Cura’ di Roseto degli Abruzzi; da 17 studenti di 8 scuole secondarie della provincia di Teramo (I.I.S. Moretti di Roseto, dirigente Sabrina Del GaoneLoredana Di GiampaoloClara MoschellaStefania NardiniSilvia RecchiutiElisabetta Di GregorioDaniela MagnoMaria Rosa Fracassa) e un socio del Lions Club. 
La consegna del Premio Speciale a Debendetti – che riceverà un premio in denaro, una targa onorifica e una pergamena con la motivazione – è in programma per mercoledì 3 luglio, in largo San Matteo a Teramo (18:30). Interverranno il sindaco Gianguido D’Alberto, l’assessore alla Cultura Luigi Ponziani, il segretario del Premio Teramo Ruggieri. Modererà il giornalista Nicola Catenaro. Le letture saranno a cura di Vincenzo Macedone di SpazioTre.
La cerimonia conclude la prima fase del ciclo di incontri letterari “Aspettando il Premio Teramo” che ripartirà a settembre dopo la pausa estiva.

 

Leave a Comment