Giovane dimentica zaino all'esterno della Bcc: scatta l'allarme-bomba a San Nicolò FOTO

TERAMO – Allarme rientrato in poco tempo, quello scattato stamattina attorno alle 10:30 alla filiale della Banca di credito cooperativo di Basciano, lungo la statale 80, a San Nicolò: la presenza di uno zaino, lasciato incustodito su una panchina all’esterno della filiale, ha fatto temere qualcosa di peggio che poi per fortuna non è stato confermato. Era stato dimenticato da un giovane, rintracciato subito dopo dagli agenti della squadra volante e della squadra mobile della Polizia di Stato di Teramo, e i timori sono stati fugati. Sulle prime si era infatti pensato a un ‘pacco-bomba’, come spesso accade in questi casi anche se il più delle volte si è trattato sempre di falsi allarmi: la segnalazione è arrivata dal personale dell’istituto di credito alla sala operativa 113. L’intervento tempestivo delle volanti è almeno servito a mettere in sicurezza la zona, che è stata isolata secondo procedura, con il divieto di avvicinarsi a chiunque se non alle forze di polizia. Le ricerche condotte in zona hanno permesso però di rintracciare subito il proprietario, un giovane che ha subito ammesso di averlo dimenticato sulla panchina. Questo ha almeno fatto sì che non scattasse la procedura di sicurezza con l’intervento degli artificieri. Dopo circa un’oretta di allarme, i poliziotti hanno rimosso i divieti e nella zona tutto è tornato alla normalità

Leave a Comment