Ciclista amatoriale teramano stroncato da un infarto sulla strada per Bellante Paese FOTO

BELLANTE – E’ molto probabilmente un infarto la causa del decesso di un ciclista teramano di 54 anni, avvenuto questa mattina lungo la strada provinciale 16 che da Bellante Stazione conduce a Bellante Paese, nei pressi della frazione di San Mauro. Fabrizio Marinucci, clclista amatoriale, ex artigiano di Piano d’Accio, pedalava da solo in direzione di Bellante. Il drammatico incidente si è verificato in un tratto di pianoro, dopo aver affrontato una discreta pendenza salendo dalla statale 80. Il primo a soccorrerlo è stato un automobilista di passaggio che ha subito cominciato le manovre rianimatorie in attesa dell’equipaggio sanitario del 118 che una volta sul posto ha utilizzato anche il defibrillatore, a lungo. Purtroppo però non è stato possibile salvargli la vita: sembra che già in passato il 54enne abbia sofferto di patologie cardiache. Sul posto sono arrivati anche gli agenti della Polizia stradale della Sezione di Teramo diretti dal vicequestore Nadia Carletti e coordinati sul posto dal sostituto commissario Antonio Bernardi, per i rilievi del caso: il ciclista non portava con sè i documenti e sulle prime non è stato possibile identificarlo. Operazione che è stata possibile successivamente, grazie al telefonino che aveva con sè. La salma è stata trasferita all’obitorio dell’ospedale di Teramo per gli accertamenti di rito, a disposizione del’autorità giudiziaria. Lascia la moglie e una figlia. 

Leave a Comment