Alcol a fiumi alla festa in discoteca, quattro minorenni teramani finiscono in ospedale

MOSCIANO – Hanno trascorso una notte in ospedale, assistiti dalle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Giulianova e poi riconsegnati ai loro genitori, quattro minorenni, che la scorsa notte, in evidente stato di ubriachezza, sono stati soccorsi da due ambulanze all’interno di una nota discoteca di Mosciano Stazione, dove partecipavano ad una festa. Le condizioni dei quattro, tutti tra i 15 e i 17 anni, sono state segnalate attorno all’una della scorsa notte, al centralino della compagnia dei carabinieri di Giulianova, ai quali è stato richiesto l’intervento. Quando i militari sono giunti sul posto, e con loro anche i mezzi di soccorso del 118 dal nosocomio giuliese, il quadro di fronte al quale si sono trovati era piuttosto drammatico: erano infatti diversi i giovani in preda ai fumi dell’alcol e tra questi appunto i quattro in condizioni peggiori, tutti facenti parte di una comitiva di amici teramani. Per loro è stato necessario il trasferimento all’ospedale di Giulianova dove sono stati assistiti e curati con le terapie necessarie. Registrato, per fortuna senza peggiori conseguenze, l’aspetto sanitario della brutta vicenda, resta ancora irrisolta quella delle responsabilità, anche penali, considerato che si tratta di minorenni. Le indagini dei carabinieri tendono infatti ad individuare chi ha fornito le bevande alcoliche ai ragazzi finiti in ospedale e non solo: non è escluso, e si spera, che arrivino pesanti provvedimenti da parte delle autorità competenti.

Leave a Comment