Il prefetto consegna 11 nuove onorificenze di Mattarella. C'è anche Bernardi, l'eroe di Amatrice

TERAMO – C’è anche uno degli eroi di Amatrice, tra gli 11 destinatari delle onorificenze dell’Ordine ‘al merito della Repubblica Italiana’, consegnate nel pomeriggio dal prefetto di Teramo, Graziella Patrizi. Il Sostituto Commissario e vice comandante della Polizia Stradale di Teramo, Antonio Bernardi, dopo le imprese nei soccorsi post-sisma dell’agosto del 2016 poco oltre il confine abruzzese, da oggi è un Ufficiale della Repubblica. Altri due titoli di Ufficiale sono stati consegnati assieme al suo: a Domenico Battistini, capogruppo degli Alpini di Casoli di Atri e Sandro Galantini, storico, scrittore e giornalista. Sono legati come sempre al territorio gli altri benemeriti insigniti, ai quali il prefetto Patrizi ha ricordato che l’onorificenza al Merito della Repubblica Italiana sono conferite dal Presidente della Repubblica e sono destinate a coloro che hanno acquisito particolari benemerenze verso la Nazione nei campi delle lettere, delle arti, dell’economia e del disimpegno di pubbliche cariche e di attività svolte a fini sociali, filantropici e umanitari. Sono stati insigniti del titolo di Cavaliere, Nicola Cardarelli, Comandante della Polizia Municipale di Montorio, il dottor Serafino Colaiuda, Direttore provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Teramo, l’avvocato Rosanna De Antoniis, Sindaco del Comune di Castel Castagna,  il Maresciallo Maggiore dell’Arma dei Carabinieri Augusto De Rosa, la dottoressa Chiara Fabrizi, dirigente del Servizio contabilità e gestione finanziaria della Prefettura di Teramo, il Brigadiere Capo dell’Arma dei Carabinieri Forestali Silvana Iannone, la dottoressa Gabriella Lucidi Pressanti, primario del Centro Trasfusionale dell’ospedale Mazzini di Teramo, e il luogotenente della Guardia di Finanza, Pietro Sorce.

Leave a Comment