Torricella, via alla demolizione del vecchio municipio: entro due anni pronto il nuovo Comune

TORRICELLA – Questa mattina sono iniziate le operazioni di demolizione del Municipio di Torricella Sicura, come  programmato dall’Amministrazione Comunale, per un intervento che prevede un tempo contrattuale di 700 giorni. Si tratta del più grande cantiere di ricostruzione pubblica, finanziato all’Ordinanza commissariale 37 a favore di tutti Comuni del cratere sismico ed è la prima grande opera pubblica strategica autorizzata in Abruzzo dall’Ufficio Speciale per la Ricostruzione (Usr).
"Abbiamo voluto fortemente iniziare i lavori prima di Natale – ha dichiarato il sindaco Daniele Palumbi – in modo che, entro il Natale del 2021, i torricellesi riabbiano la loro casa, un nuovo municipio antisismico, costruito con materiali all’avanguardia ed altamente tecnologici. Il Municipio rappresenta una grande casa, la casa di tutti, dove i cittadini possono sentirsi al sicuro anche quando, purtroppo sempre con più frequenza, il territorio è colpito da grandi calamità naturali". Un altro Natale dunque simboleggia un altro intervento di ricostruzione pubblica: in occasione delle festività del 2017, infatti, il Comune assegnò a 48 famiglie sfollate le abitazioni nel primo e più grande villaggio Sae (Strutture abitative di emergenza) d’Abruzzo.
Il sindaco è molto soddisfatto di questo altro traguardo raggiunto: "Per questo mi sento in dovere, a nome di tutta l’Amministrazione, anzitutto di scusarmi con tutti i cittadini e le attività produttive per i disagi e gli inconvenienti che dovessero sopraggiungere durante l’esecuzione dei lavori e poi di ringraziare i progettisti dell’opera, gli uffici comunali, l’Ufficio speciale per la ricostruzione e l’impresa esecutrice ‘Feliziani Italo’ di Teramo per aver dato avvio ai lavori in tempi brevi".

 

Leave a Comment