Controlli della Polizia locale sulle autorizzazioni degli hobbisti in via Pannella: ma era il Comune che doveva rilasciarle?

TERAMO – Controlli della Polizia locae di Teramo sulle bancarelle di ‘Note di gusto edizione invernale’, che oggi si conclude in via Pannella, a Teramo Stazione. Gli agenti hanno verificato il possesso dei requisiti, da parte degli hobbisti, per la partecipazione alla mostra-mercato su area pubblica, constatando che molti di loro, almeno una quindicina, non avevano esposto e timbrato il prescritto tesserino per questo tipo di manifestazione. Secondo quanto si appreso, il controllo sarebbe stato stimolato dall’esposto di un espositore. Le verifiche della Polizia locale hanno messo in agitazione organizzatori ed ambulanti, fino all’arrivo del sindaco, Gianguido D’Alberto e dell’assessore Antonio Filipponi, accompagnati dal consigliere di maggioranza Massimo Speca. L’intervento degli amministratori è servito per superare una piccola incongruenza sorta tra il controllo della Polizia locale (che si è concluso con l’intimazione a lasciare la manifestazione nei confronti di chi non aveva questa sorta di autorizzazione) e la mancata vidimazione dei tesserini, in entrambi i casi di competenza del Comune di Teramo. Come dire, il Comune attraverso i vigili avrebe verificato una propria carenza organizzativa. Superata anche la diversa interpretazione tra ‘mercatino’ e ‘festa di piazza’, la manifestazione è proseguita senza intoppi bissando il successo registrato nella prima giornata. Sono stati infatti molti i visitatori dell’esposizione natalizia, ideata e organizzata dall’Associazione commercianti di Teramo Stazione, che ha contemplato anche iniziative di intrattenimento per i bambini e le famiglie, compreso il trenino di Natale. La chiusura è prevista in serata.

Leave a Comment