Coronavirus. Il sindaco D'Alberto visita Malattie infettive: "Monitoraggio costante, tutto sotto controllo. Seguite queste raccomandazioni"

TERAMO – Il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, si è recato in serata all’ospedale Mazzini di Teramo, visitando i reparti del Pronto soccorso e di Malattie infettive, per verificare la situazione coronavirus sul territorio. Ha avuto la conferma che tutto è sotto controllo e che il monitoraggio del personale sanitario è costante, all’interno di una ragionevole allerta. Ogni caso viene trattato con la massima attenzione sulla base dei principi di precauzione e di prevenzione. 

"Oltre alle prescrizioni stabilite puntualmente dal ministero della salute – ha spiegato D’Alberto -, e che sono riportarte sul sito istituzionale e sul profilo Facebook del Comune di Teramo (già condiviso), si ribadisce il fermo invito a non recarsi nei pronto soccorso degli ospedali, ma di rivolgersi al proprio medico di famiglia che farà una prima valutazione del caso e solo eventualmente avvierà le procedure per il ricovero ospedaliero. Per evitare, infatti, il propagarsi del contagio è fondamentale che il paziente non si rechi da solo nelle sale di attesa e di triage dei pronti soccorso.
Si ricorda che per ogni informazione è a disposizione degli utenti il numero unico nazionale 1500, ma ogni Asl per far fronte al prevedibile aumento di richieste di notizie da parte degli utenti, ha messo a disposizione (oltre ai recapiti delle guardie mediche) anche i seguenti numeri: Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila 118; Asl Lanciano-Vasto-Chieti 800860146; Asl Pescara 3336162872 e 118; Asl Teramo 800090147
Ringrazio con tutto il cuore il personale medico, infermieristico e sanitario tutto per l’attività che con grande cura e attenzione si sta svolgendo sul nostro territorio. 
Come istituzioni, insieme alla nostra ASL, stiamo costantemente monitorando la situazione e siamo pronti a ogni evenienza per mettere in campo tutte le azioni richieste a tutela della nostra popolazione. 
Non siamo e non siete soli".

Leave a Comment