I casi abruzzesi diventano otto: è positiva anche la sorella dell'uomo ricoverato a Vasto

TERAMO – Adesso sono otto i casi positivi di Coronavirus in Abruzzo (sei quelli confermati dall’Istituto superiore di Sanità). La Regione ha infatti confermato che è risultata positiva al Covid 19, nel primo test eseguito nel laboratorio di riferimento regionale di Pescara, la sorella del paziente di Vasto ricoverato da ieri sera all’ospedale San Pio e a sua volta risultato positivo al virus. Anche la donna è ricoverata in isolamento nel reparto di malattie infettive del nosocomio.
La conta dei casi riporta che a Teramo ci sono quattro ricoverati a Malattie Infettive, ma non in terapia intensiva: si tratta dell’impiegato di Brugherio sceso a Roseto alla casa estiva, la moglie e i suoi due bambini. A Pescara c’è un uomo, all’Aquila una donna, ricercatrice lombarda, e adesso i due casi di Vasto.
Per l’Iss i casi positivi sono sei, perchè manca la conferma dalle controanalisi su fratello e sorella di Vasto.

Eseguiti finora 91 test. Sono 91 i test per il Covid 19 eseguiti dal laboratorio di riferimento regionale di Pescara dall’inizio dell’emergenza a oggi. Di questi 74 sono risultati negativi, 7 positivi (tra questi è compreso anche il test positivo di primo livello sul paziente ricoverato a Vasto) e 4 sono attualmente in corso. Dei positivi, 6 sono stati già confermati dal risultato delle controanalisi dell’Istituto Superiore di Sanità e sono tutti ricoverati NON in terapia intensiva. La differenza tra il numero totale e quello degli esiti è legato al fatto che alcuni test sono stati eseguiti più volte sullo stesso paziente. Al momento sono stati eseguiti 19 test per la Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila, 11 per la Asl Lanciano-Vasto-Chieti, 46 per la Asl di Pescara e 15 per la Asl di Teramo. Lo comunica il Servizio Prevenzione e Tutela della Salute della Regione.

Leave a Comment