"Tutta l'Italia è zona protetta" dice Conte: scuole chiuse fino al 3 aprile, stop a movida, aperitivi e sport

TERAMO – Tutta l’Italia diventa zona protetta. Non esistono più una Zona 1 e una Zona 2 della Penisola ma da oggi ogni spostamento, su tutto il territorio nazionale, saranno da evitare a meno di motivi particolari, quali di salute, di necessità o comprovate esigenze di lavoro. Attività scolastica e universitaria sospesa su tutto il territorio nazionale fino al 3 aprile. Divieto di assembramento all’aperto e in locali aperti al pubblico, stop a qualsiasi tipo di movida o aperitivi nei bar. Si ferma anche il mondo dello sport: "Costretto a intervenire in modo ancor più deciso per poteggere tutti noi e soprattutto le persone più deboli e più fragili – ha detto Conte per illustrare le nuovo disposizioni e la firma di un ulteriore decreto in vigore da domattina -. C’è un importante aumento dei casi di contagio e purtroppo anche di decessi. Le decisione giusta oggi è di restare a casa".

ASCOLTA LA CONFERENZA STAMPA DEL PREMIER GIUSEPPE CONTE

Leave a Comment