Teramo posticipa l’introduzione delle ecoisole dei rifiuti nelle frazioni

TERAMO – Nonostante non si possa uscire di casa da settimane per gli stringenti provvedimenti del Governo, il Comune di Teramo a proposito dell’emergenza Coronavirus comunica di aver prorogato la chiusura dei cimiteri e del centro raccolta dei rifiuti di Carapollo. Ricordando allo stesso tempo che le visite al cimitero sono comunque possibili "in caso di estrema e comprovata urgenza”, e quelle a Carapollo “in caso di comprovata ed impellente “indifferibilità” nello smaltimento di rifiuti contattando i numeri di telefono 0861410050 (cimiteri) e 800253230 (rifiuti).

Per quanto attiene, invece, la distribuzione dei kit del porta a porta per le frazioni del Comune di Teramo, iniziata il 9 marzo 2020 e poi sospesa , il Comune comunica che verrà ripresa non appena le condizioni igienico-sanitarie lo permetteranno e ne verrà data diffusa comunicazione. L’avvio del nuovo sistema di raccolta misto “porta a porta-ecoisole”, che si prevedeva dovesse iniziare il 4 maggio 2020, dovrà, ovviamente, subire uno slittamento e potrà iniziare solo successivamente alla distribuzione dei kit.

Leave a Comment