Centro storico e mezzi di soccorso: guerra alla sosta selvaggia in via Cerulli Irelli

Sopralluogo dell’assessore Verna per la verifica degli intralci al passaggio di pompieri e ambulanze. Corso San Giorgio resterà chiuso al transito, presto il Pilomat in via Capuani

TERAMO – Arredi in arrivo su corso San Giorgio (che resterà chiuso al transito) e via Capuani (dove sta tornandoil Pilomat), riposizionati quelli che vengono spostati dagli incivili in piazza Martiri, ma la notizia più importante per il centro storico è che in via Cerulli Irelli sparirà la sosta selvaggia sui due lati del tratto al confine con via Capuani.

Sono state diverse le multe che questa mattina gli agenti della polizia locale hanno comminato alle auto in sosta dietro alla prefettura e ai negozi del Palazzo ex Rizziero. Sono incappate nel sopralluogo che l’assessore al traffico Maurizio Verna, assieme all’assessore Antonio Filipponi, ha condotto in centro storico, per verificare l’accessibilità e la manovra di mezzi di soccorso, in particolare quelli dei vigili del fuoco, dopo la recente segnalazione-denuncia del sindacato Conapo.

Il grande mezzo Aps dei vigili non è riuscito a svoltare agevolmente immettendosi da via Capuani su via Irelli, se non con una serie di complicate manovre. Questo ha indotto assessore e tecnici a valutare la possibilità di impedire in questo punto la sosta (peraltro irregolare per la presenza dei divieti con zona rimozione sui due lati dell’intero tratto), magari ricorrendo a dissuasori o altri strumenti, non ultima controlli repressivi del fenomeno.

“E’ una brutta cultura quella di lasciare le auto in questo modo, anche in prossimità dell’incrocio – ha detto Verna – che spesso, come abbiamo visto oggi, rende difficile il passggio dei mezzi di soccorso. Anche qui troveremo una soluzione così come abbiamo di nuovo posizionato correttamente gli arredi tra piazza Martiri e via Veneto: purtroppo quei vasi che impedivano il transito dei mezzo dei vigili del fuoco era stato sposta chissà da chi”.

Il sopralluogo, a cui hanno partecipato anche i tecnici del Comune e i vigili del fuoco per i test con il mezzo di soccorso, ha evidenziato un punto critico anche su via Oberdan all’incrocio con via Capuani, dove spesso, subito dopo il varco, vengono lasciate in sosta autovetture che intralciano la svolta a destra dei mezzi più grandi. Per il resto, l’assessore Verna ha dato disposizioni sullo spostamento delle transenne a inizio corso San Giorgio (lato piazza Garibaldi) per permettere il transito di pompieri e ambulanze, ribadendo però che il sistema individuato non permetterà il transito generalizzato perchè il Corso resterà chiuso al transito.

E’ stato infine ribadito che una riunione con i residenti sarà propedeutica a una decisione su quando e come far tornare in funzione il Pilomat in via Capuani.

Leave a Comment