Impiegata di 55 anni trovata morta sotto al ponte di San Gabriele FOTO

La tragedia nella notte. La vittima si è lanciata dopo aver parcheggiato l’auto vicino al Michelangelo. Viveva a Colleatterrato

TERAMO – il corpo senza vita di una impiegata di 55 anni, residente nel quartiere di Colleatterrato, é stato trovato questa mattina sotto al ponte di San Gabriele a Teramo. L’ipotesi avvalorata dagli investigatori per spiegarne le cause, è quella delle suicidio.

Secondo quanto si è appreso, G.C.D’O. – originaria di Genova ma trapiantata da sempre a Teramo, dipendente degli Uffici finanziari – si sarebbe lanciata dal viadotto, nella zona del parco fluviale, dopo aver parcheggiato la sua autovettura nei pressi dell’hotel Michelangelo. Questo sarebbe avvenuto nella serata di ieri e il corpo sarebbe stato ritrovato soltanto stamattina, da parte di alcuni operai dell’impresa che sta effettuando dei lavori al ponte.

Nell’auto gli agenti della squadra volante e della polizia scientifica hanno rinvenuto tutti i suoi effetti personali. La donna viveva da sola e non aveva figli. Il pubblico ministero Davide Rosati, che si è recato sul posto per coordinare le attività investigative sul caso, ha autorizzato la rimozione della salma.

Leave a Comment