UniTe, il nuovo direttore generale è Cinzia Santarelli

La sostituta di Rosalba Natale (in pensione) arriva dal Museo ‘Fermi’ di Roma

TERAMO – Va in pensione Rosalba Natale, il direttore generale dell’Università di Teramo. Da oggi al suo posto subentra Cinzia Santarelli, che proviene da Roma, dove ha svolto il ruolo di direttore generale del Museo Storico della Fisica e Centro Studi e Ricerche ‘Enrico Fermi’.

La Santarelli, 55 anni, è stata selezionata tra gli 11 curricula presentati al bando nazionale indetto dal Rettore, Dino Mastrocola, e valutati da una commissione. Il Senato accademico nei giorni scorsi ha scelto tra la ulteriore rosa di 5 curricula quello della dirigente romana.

L’incarico durerà tre anni. Santarelli, 55 anni, succede a Rosalba Natale che venne nominata dall’allora rettore Luciano D’Amico a gennaio 2018, e ricoprì il ruolo dall’aprile 2018. L’Università le ha prorogato il contratto fino a farle raggiungere i requisiti per la quiescenza. «Un ringraziamento sentito a Rosalba per la professionalità, l’impegno, la disponibilità e la presenza costante, anche durante la fase più difficile del coronavirus», commenta il rettore Mastrocola, «non solo è stata ma c’è stata sempre. L’Università, il rettore e il Cda all’unanimità hanno prolungato il suo contratto fino al giorno utile per la quiescenza. Siamo convinti che Rosalba rimarrà sempre amica dell’università di Teramo». 

Leave a Comment