Valerio Amoroso: è ancora Roseto! Ha firmato per la terza sfida

L’ala pivot napoletana, a 40 anni, torna a casa e dall’allenatore che lo ha lanciato

ROSETO – A distanza di quattro anni dall’ultima partita in canotta biancazzurra, Valerio Amoroso torna a Roseto per la sua terza esperienza nella piazza che lo ha lanciato nel panorama nazionale della pallacanestro.

L’ala-pivot napoletana di 204 centimetri, oggi 40enne, ha trovato l’accordo per la prossima stagione sportiva con il nuovo club rosetano. Giocatore che non ha bisogno di presentazioni, una vita passata in Serie A e A2, e 40 presenze in Nazionale, è stato per anni uno dei migliori nel suo ruolo.

Nella sua carriera Amoroso ha iniziato proprio con Roseto, nel novembre 1997 proprio con l’attuale allenatore Tony Trullo, per restare in riva all’Adriatico fino al 2002. Scafati e Bologna (Serie B ) le tappe successive, ma è il 2005 l’anno della sua esplosione, firmando a Montegranaro in A2 e contribuendo con oltre 12 punti di media alla storica promozione in Serie A. Con la squadra marchigiana rimane per altre 2 stagioni, poi il passaggio a Teramo con la BancaTercas, con un’altra super annata nel 2008/09, arrivando fino ai playoff, dopo il terzo posto in campionato. Ancora Teramo, poi Virtus Bologna, Pesaro e ancora Sutor Montegranaro: nel 2013 la firma in A2 a Torino, con numeri importanti, 16,6 punti e oltre 7 rimbalzi; il ritorno nella Massima Serie nel 2014 a Pistoia e poi Caserta, sempre in Serie A. A Gennaio 2016 il ritorno in A2 con la Fortitudo Bologna: in estate ecco la firma a Roseto, con gli Sharks segna quasi 12 punti a incontro, arrivando fino ai quarti di finale playoff, sbattendo contro la Virtus Bologna poi promossa in Serie A. Nei due anni successivi Amoroso rimane in A2, cambiando canotta però, ovvero con la Poderosa Montegranaro e saranno altre 2 stagioni entusiasmanti: oltre 14 punti e 7 rimbalzi con post season agguantata nella stagione ‘17/’18, l’anno seguente qualificazione anche alle Finali di Coppa Italia ( insieme ai playoffs ), mentre nel 2019 la firma a Civitanova in B ( raggiungendo il fratello Francesco, ex Roseto anche lui ) dove prima dello stop dei campionati aveva oltre 17 punti con 9 rimbalzi.

Coach Tony Trullo ci descrive così l’ultimo acquisto rosetano: “Grande soddisfazione per la firma di Valerio, un giocatore con un livello di esperienza e di carisma importante per il club;  per noi rappresenta un’aggiunta fondamentale per la stagione, viene da un anno dove ha dato nuovamente dimostrazione della sua grande forza, semmai ce ne fosse stato ancora bisogno, e sarà importantissima per noi, soprattutto, la sua doppia dimensione che potrà avere sul campo, sia in nella metacampo difensiva che in quella offensiva. Siamo molto felici e contenti nell’esser riusciti a portarlo qui a Roseto, avendolo convinto a sposare un progetto tecnico che lui ha ritenuto molto valido”.

Leave a Comment