Punto dalle vespe, muore Mair. Parava nel Teramo

L’estremo difensore trentino della stagione 1983/84 è deceduto per infarto conseguente allo shock. Avrebbe compiuto 61 anni

TRENTO – Era ricoverato da venerdì nel reparto di rianimazione dell’ospedale Santa Chiara di Trento ed è morto oggi, all’età di 61 anni (li avrebbe compiuti il prossimo 25 settembre), Gunther Mair, l’ex portiere del Teramo dei primi anni ’80.

Mair, da poco in pensione, era impegnato in una escursione tra i bochi di Pinè quando è stato punto da alcune vespe. Purtroppo per lui è stato colto da shock anafilattico e nonostante i soccorsi tempestivi (è stato trasferito all’ospedale di Trento e qui assistito), un infarto lo ha ucciso nella mattinata di oggi.

Nativo di Merano, al nome di Mair sono legate alcune delle pagine più belle della storia calcistica del Trento ma anche del Teramo, nella stagione 1983-1984, proveniente dal Martina.

Attualmente allenava le formazioni giovanili del Levico Terme.

Leave a Comment