La montagna piange Giorgio Forti, manager, sindaco e cestista

Ex Ad di Fideuram, 10 anni da primo cittadino a Pietracamela, dove le sue ceneri riposeranno

PIETRACAMELA – E’ lutto a Pietracamela per la scomparsa, all’età di 89 anni, di Giorgio Forti, già sindaco per dieci anni del centro montano del Gran Sasso teramano. Forti è venuto a mancare nella notte a Roma, dove viveva. Manager, amministratore, alpinista e giocatore di pallacanestro, il suo nome sarà per sempre legato alle passioni della sua vita.

Nato nell’aprile del 1931, è stato figura di grande spessore nell’ambito della ‘sua’ montagna e non solo. Ex manager della Comit, Forti fu amministratore delegato di Fideuram Spa – Intesa Sanpaolo Private Banking (oggi appartiene al Gruppo Intesa Sanpaolo) sul finire degli anni ’70 e per oltre un ventennio. Di lui si ricorda una oculata gestione, protagonista di una fase di grande espansione e consolidamento del colosso finanziario che allora raggruppava circa trecento private banker. Tra i manager italiani più in vista, Giorgio Forti non scisse. ai il profondo legame con la sua natìa Pietracamela: alpinista della prima ora, esperto e profondo conoscitore di sentieri e ferrate, si battè a tutti i livelli per la valorizzazione del territorio montano e del centro turistico dei Prati di Tivo.

Il 17 novembre del 1997 divenne sindaco di Pietracamela (lo sarà fino al 22 febbraio 2007) e la sua gestione amministrativa fu caratterizzata da iniziative sul fronte del rinnovamento degli impianti sciistici (attraverso il suo contributo nella Gran Sasso Teramano arriveranno la nuova seggiovia e il nuovo Pilone di mezzo), di una maggior consapevolezza del valore turistico dei Prati di Tivo, ma non riuscì a portare a compimento un sogno progettuale: la cremagliera San Gabriele-La Laghetta-Prati di Tivo, che permettesse un rapido collegamento con la stazione sciistica dal grande bacino di raccolta della Valle Siciliana-Traforo del Gran Sasso.

Pietracamela sarà il luogo dove Giorgio Forti riposerà. Le sue ultime volontà, infatti, oltre alla cremazione dei suoi resti, non prevedono la celebrazione del funerale ma indicano nel cimitero di Pietracamela il camposanto dove far riposare le sue ceneri, di fronte al ‘suo’ Gran Sasso.

A dare notizia della sua scomparsa è stato tra i primi il sindaco di Pietracamela, Michele Petraccia: “È giunta qualche ora fa la notizia della morte di Giorgio Forti, Sindaco Emerito del Comune di Pietracamela, personaggio di elevato spessore professionale e umano. Le sue visite e i suoi consigli erano per me un piacevole appuntamento annuale. Mi stringo al dolore della sua famiglia e dei suoi cari porgendo le mie personalissime condoglianze e quelle dell’intera comunità di Pietracamela che Lui per anni ha degnamente rappresentato”.

Il cordoglio di Fideuram. Sulla scomparsa di Giorgio Forti, commossa è la partecipazione di Fideuram: “Vi comunichiamo che purtroppo è venuto a mancare il dott. Giorgio Forti, per tantissimi anni Amministratore Delegato e Consigliere di Fideuram. La crescita di Fideuram è figlia della professionalità e dell’entusiasmo di tutti noi, però ci sono alcune persone che più di tutti hanno contribuito a farci arrivare dove siamo oggi. Il dott. Forti è indubbiamente una di queste persone. Fideuram si unisce al dolore della sua famiglia nel ricordare un grande uomo e un grande manager”.

Leave a Comment