Il Gattopardo tende la mano: ecco ‘no out’, movida senza minori, poco alcol e norme anti-Covid

La direzione annuncia anche una serata ‘analcolica’ per i giovanissimi

ALBA ADRIATICA – Il Gattopardo vuole dare un calcio alle polemiche degli ultimi giorni e già da stasera vara la campagna ‘NO OUT’, ‘il nuovo modo di vivere la movida’: non sarà consentito l’ingresso ai minorenni e alle persone in stato di alterazione alcolica, lavoreranno steward specializzati che durante le serate sorveglieranno sul rispetto delle disposizioni anti-Covid e contribuiranno a regolare l’afflusso e il deflusso a fine serata della clientela.

La direzione annuncia inoltre novità per le prossime serate, con un evento dedicato esclusivamente ai più giovani, rigorosamente ‘no alcol’, con consumazioni soltanto analcoliche: “Il progetto – spiega una nota del locale albense -, tende a sensibilizzare e stimolare le nuove generazioni ad apprezzare il divertimento sano, senza ‘sballo’.

Dal Gattopardo sono sicuri: “Questa – dicono – è la risposta alle recenti polemiche messa in campo dalla discoteca, i cui titolari si schierano con le autorità per il rispetto e il riconoscimento delle regole e della legalità”.

Leave a Comment