Botte alla figlia fin da piccola, fino a fratturarle il naso: non le si potrà avvicinare

Martinsicuro: 45enne accusato di maltrattamenti. Sorpresa a fumare, le spense la sigaretta in fronte

MARTINSICURO – I Carabinieri della stazione di Martinsicuro, a conclusione delle indagini, hanno notificato a un 45enne di Martinsicuro il divieto di avvicinamento ai componenti della sua famiglia perché accusato di maltrattamenti nei confronti della figlia minore.

Secondo quanto accertato dai militari dopo la denuncia della ragazza, l’uomo era solito maltrattare e minacciare la figlia, sin da quando era bambina, percuotendola con schiaffi, calci e pugni, ricoprendola di insulti verbali. Il genitore era ossessivo, arrivando a pedinarla quando usciva da scuola e verificare le amicizie e quando si ribellava la picchiava in strada, anche alla presenza di terze persone. In una circostanza, l’aveva sorpresa a fumare e le aveva spento la sigaretta sulla fronte, mentre in un’altra l’aveva picchiata fino a fratturarle il setto nasale.

In alcune occasioni la ragazza, per sfuggire alle ire del padre, era scappata da casa ed aveva trovato rifugio per qualche giorno presso parenti o conoscenti. Con il provvedimento del Giudice il genitore dovrà mantenere una distanza dalla figlia di almeno 500 metri, con l’obbligo immediato di allontanarsi qualora dovesse incontrarla, di non avvicinarsi ai luoghi abitualmente frequentati dalla ragazza e di non comunicare con la stessa con qualsiasi mezzi.

Leave a Comment