Linee dei bus urbani regolari da lunedì. Spazi ridotti del 20%

Modificato il tracciato della linea 8: si fermerà al cimitero di Cartecchio

TERAMO – Torna alla sua regolarità il servizio di trasporto urbano nella città di Teramo, dopo la sospensione dovuta all’emergenza Covid. Da lunedì prossimo, saranno infatti riattivate tutte le corse i servizi della Baltour e i bus copriranno regolarmente, nella quasi totalità dei casi, tutti i percorsi del mattino, del pomeriggio e della sera.

Sui mezzi pubblici si potrà salire nel rispetto dell’ultimo decreto governativo, e la capienza complessiva dei passeggeri sarà limitata all’80%: per ovviare ad eventuali necessità, l’assessore comunale alla Mobilità, Maurizio Verna, e il gestore del trasporto, la Baltour, hanno assicurato la disponibilità  di corse bis.

Tra le linee urbane non ripartirà la numero 9, di fatto soppressa, anche se si stanno predisponendo le procedure per creare una fermata dinanzi al cimitero di Cartecchio: a questo scopo sarà modificato il tracciato della linea 8 che servirà  di conseguenza il quartiere di Villa Pavone; a giorni una delibera autorizzerà queste modifiche, in tempo per la riapertura delle scuole il prossimo 24 settembre.

Modificate anche alcune corse su via del Melograno, nuova area residenziale del quartiere Cona che ospita numerose famiglie sfollale a causa del terremoto, dove sono state introdotte nuove corse giornaliere. Alcune piccole modifiche sono state introdotte anche su orari linea 6 per la concomitanza con la linea 1. Infine, l’assessorato sta valutando la frequenza di corse del tardo pomeriggio nelle frazioni, in particolare Magnanella, Castagneto, Villa Gesso e aree limitrofe, a seguito di richieste avanzate dai residenti.

Leave a Comment