Ultraleggero prende fuoco sulla pista, illesi i due occupanti FOTO

Paura dopo l’atterraggio sull’aviosuperficie di Favale di Civitella. Aperta un’inchiesta dai Cc

CIVITELLA – Sono salvi per miracolo, gli occupanti di un ultraleggero che ha preso fuoco dopo essere atterrato sull’aviosuperficie di Favale di Civitella, oggi attorno a mezzogiorno.

I due occupanti, pilota e passeggero, sono riusciti a scendere al volo, visto che il piccolo aereo non si era ancora alzato da terra. Tutto è successo in pochi attimi, a conclusione di quella che era stata una piacevole mattinata di volo sulle colline vibratiane. Il piccolo aereo ha iniziato la fase di atterraggio, ha toccato terra sull’aviosuperficie quando, preceduto da una fiammata, si è sviluppato un incendio che ha distrutto il velivolo.

La prontezza del pilota e i riflessi del passeggero hanno evitato guai peggiori. I due sono infatti hanno abbandonato l’ultraleggero e non c’è stato neanche bisogno di ricorrere alle medicazioni, visto che nel salto dal velivolo non hanno riportato conseguenze fisiche. Solo tanta paura. Sull’incidente sarà aperta un’inchiesta, alla luce anche del rapporto stilato dai Carabinieri di Nereto, intervenuti sul posto.

Leave a Comment