Scomparso Bettini, fu consigliere comunale nella lista di Pannella

Aveva 78 anni. A Teramo nei primi anni ’90 fu eletto con la Civica, laica e verde

TERAMO – E’ venuto a mancare all’età di 78 anni, nella sua casa di Nova Milanese, Virginio Bettini, pioniere dell’ecologia italiana, già europarlamentare e consigliere comunale a Teramo, nei primi anni ’90 nella lista civica, laica e verde fondata da Marco Pannella.

Nato nel 1942, grande studioso ecologista ed illustre docente universitario, autorevole esponente verde in Italia ed anche al Parlamento Europeo, una vita trascorsa nell’impegno ecopacifista. Un grave lutto per il mondo ambientalista, nel quale aveva portato il messaggio eco-sociale di Barry Commoner, di cui tradusse in italiano il fondamentale libro ‘Il cerchio da chiudere’ e con lui pubblicò a doppia firma ‘Ecologia e lotte sociali’ nel 1976. Insieme andarono in Vietnam per denunciare i disastri causati dalla guerra chimica USA.

Dal 1971 al 2012 ha insegnato all’Università di Architettura di Venezia (IUAV), ecologia, analisi e valutazione ambientale ed ecologia del paesaggio. Autore di libri, ricerche e articoli che hanno dato un contributo essenziale all’ambientalismo critico nel nostro paese ha messo il suo sapere al servizio dei movimenti e delle comunità, da Seveso, alla mobilitazione antinucleare, al no tav.

È stato anche parlamentare europeo verde nel 1989. Più tardi si avvicinò a Rifondazione Comunista e fu candidato nel 2001.



Leave a Comment