Screening di massa a Rocca per scovare il focolaio

Mentre sono negativi i tamponi su 14 residenti, giovedì test in due frazioni di Paranesi e Belvedere

TERAMO – Sono negativi i test effettuati su 14 residenti di Rocca Santa Maria che hanno partecipato al compleanno dell’infermiera positiva al Covid. Lo ha confermato il risultato del tampone eseguito presso i lavoratori della Asl a Teramo. I casi positivi accertati dunque restano 10.

Il Sindaco Lino Di Giuseppe è meno preoccupato ma tiene alta l’attenzione sulla sua popolazione di 500 anime così come è conferma l’ordinanza restrittiva emanata nei giorni scorsi che impone la mascherina anche all’aperto e la chiusura delle attività commerciali alle ore 22, il divieto di organizzare feste e di giocare a carte nei bar


La Asl di Teramo di Teramo però procedere allo screening di massa sulla popolazione del Comune della montagna teramana: giovedi, nel pomeriggio, la Asl ha organizzato i tamponi sui residenti delle frazioni di Paranesi e Belvedere, circa un centinaio di persone, perchè forte è il sospetto della presenza in queste zone di un focolaio. Solo così si farà chiarezza su quello che sta accadendo nel piccolo paese dell’entroterra teramano.

Il Sindaco ha firmato l’ordinanza che blocca l’attività commerciale di bar, ristoranti e negozi alle 22 ma ha chiarito che non si arriverà all’imposizione di una zona rossa, soprattutto se lo screening di massa confermerà la negatività al tampone dei residenti. Il divieto resterà però a scopo precauzionale per altri giorni ancora.

Sempre in tema Covid ha suscitato polemiche la decisione della Asl di chiudere alle visite dei famigliari nei reparti di degenza dei quattro presidi ospedalieri ma, come ha ribadito il direttore generale Maurizio Di Giosia, la decisione si è resa necessaria per la recrudescenza di casi positivi in ambiente ospedaliero, un medico e sei pazienti distribuiti tra neurochirurgia e nefrologia: a tal proposito è negativo il secondo tampone sul medico otorino, adesso si attende la controverifica di un terzo.

Chi è sicuramente negativo al Covid sono le sei tra insegnanti ed educatrici del Convitto Delfico che nei giorni passati erano stati a contatto con una collega risultata positiva. Lo ha confermato il test eseguito a contrada Casalena in queste ore.

Leave a Comment