Bellante, centro rifiuti e deposito mezzi comunale in un colpo solo

BELLANTE – Approvata in Consiglio Comunale a Bellante la delibera per l’acquisizione di un immobile di 2 mila metri quadri coperti, più 3 mila metri quadri di piazzale, nella zona industriale di Bellante Stazione. Il capannone, di proprietà della SICAP Spa, sarà pagato 415 mila euro più Iva e il suo acquisto è stato finanziato grazie al recupero di crediti tributari di lungo corso, che l’azienda proprietaria dello stabile e dell’area doveva al Comune.

Con questa operazione abbiamo portato a casa un duplice obiettivo – sottolinea il Sindaco di Bellante, Giovanni Melchiorre – da un lato abbiamo chiuso una pendenza tributaria con la SICAP Spa che andava avanti da molti anni, dall’altro abbiamo acquisito una struttura, già idonea allo scopo, che verrà adibita a centro di raccolta comunale dei rifiuti differenziati, con l’area esterna che potrà essere utilizzata come rimessa dei mezzi comunali”.

L’Amministrazione di Bellante sottolinea come il prezzo di acquisto dell’immobile sia stato valutato più che congruo anche dall’Agenzia del Demanio alla quale, pur non essendo obbligatorio, è stato chiesto un parere prima dell’acquisto. “Grazie a questa operazione – aggiunge il Sindaco – ci sarà un importante risparmio per le casse comunali e quindi per la collettività, visto che smetteremo di pagare il canone di locazione per l’attuale centro di raccolta dei rifiuti ed avremo finalmente un’area idonea adibita a rimessa per i mezzi comunali che, soprattutto nei mesi invernali, potranno essere tenuti al coperto”.

Leave a Comment