Paci sempre umile: “Questa è una squadra di ragazzi forti”

Il tecnico spiega la vittoria. “Qui c’è qualità. Diakitè imparerà dagli errori e Mungo sarà decisivo”

MONOPOLI – La vittoria è racchiusa tutta nelle dichiarazioni di Massimo Paci alla fine della partita, in videocollegamento con i giornalisti da Monopoli: “Sul secondo gol di Costa Ferreira non c’è schema, lì è roba dei ragazzi, devo elogiare i ragazzi per quello che hanno fatto, lì è venuta fuori la qualità della squadra. Questa è. una squadra forte. Noi confidiamo molto nel lavoro, nella crescita”.

Sorprenderete sempre così gli avversari, con queste partenze? “Il nostro Dna – ha aggiunto Paci – è il contro-pressing, la ri-aggressione a palla persa: da lì nascondono occasioni importanti, il regista può essere un centrocampista ma a volte anche una… riconquista”.

Sull’espulsione di Diakitè a fine partita: “L’espulsione fa parte di un normale processo di crescita – dice l’allenatore biancorosso -: questo ragazzo dalle serie inferiori dello scorso anno è stato catapultato in serie C e ha fatto subito bene. Questo errore, preso nella maniera giusta, è positivo: se ha umiltà giusta, sono sicuro che questo errore gli farà bene. Anche io da difensore ho fatto certi errori ma poi ho capito…”.

Chiosa su Mungo: “Giocatore fondamentale – dice Pace -, sta venendo fuori alla grande. Mimmo spero possa trovar spazio e sono sicuro che farà la differenza quest’anno”.

Ascolta il tecnico del Teramo a fine partita:

Leave a Comment