Contagiata una educatrice, chiuso l’asilo nido di Sant’Egidio

Il sindaco Romandini ha chiesto alla Asl di sottoporre a tampone il personale

SANT’EGIDIO – Il sindaco di Sant’Egidio, Elicio Romandini, ha chiuso l’asilo nido di Sant’Egidio, dopo la positività al tampone (eseguito in un laboratorio privato) di una educatrice: il primo cittadino, che in un messaggio alla cittadinanza in serata tramite i social ha reso noto la notizia, ha anche chiesto alla Asl di sottoporre al tampone anche le altre insegnanti e la cuoca della struttura educativa comunale.

Romandini ha anche detto che il numero di contagiati nel centro della Val Vibrata ha raggiunto il numero di 35 e ha colto l’occasione per tranquillizzare la popolazione che è soltanto l’asilo ad essere coinvolto dal contagiato e non altre scuole. “State attenti – ha detto il sindaco – la situazione va presa con precauzioni e il rispetto delle norme imposte dal nuovo decreto che supera la mia ordinanza”. Secondo Romandini il numero dei positivi a Sant’Egidio è destinato ad aumentare perché ci sono anche altri laboratori privati che hanno rilevato positività su pazienti.

Leave a Comment