Attività ‘colpite’ dal decreto: il Ruzzo sospende le bollette

La scadenza di dicembre slitta ad aprile e poi rate senza interessi

TERAMO – La Ruzzo Reti rinvia il pagamento della bolletta per le attività ferme a causa delle misure anti Covid. Ad annunciarlo è la stessa azienda che a fronte delle restrizioni e chiusure imposte al nuovo Dpcm ha deciso dI adottare tale misura per andare incontro alle attività del territorio che si trovano a dover affrontare l’ennesimo momento di difficoltà.

Nello specifico la Ruzzo Reti ha stabilito che saranno prorogati i termini di pagamento delle bollette dell’acqua emesse il 21 ottobre scorso, la cui scadenza slitta dall”11 dicembre prossimo. all’11 aprile 2021. Inoltre, per i beneficiari della proroga potranno chiedere anche la rateizzazione senza iNteressi del pagamento. Le attività che potranno chiedere l’applicazione della misura sono le palestre, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, sale giochi, sale scommesse, sale bingo e casinò, sale cinematografiche, sale da ballo e discoteche e locali assimilati, bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie.

Leave a Comment