Il testimone di Paci: continuità per consolidare il Conservatorio

Passaggio di consegne con la nuova direttrice Vratonijc. Fiducioso il presidente Befacchia

TERAMO – Passaggio delle consegne al Conservatorio Braga tra il direttore uscente, Federico Paci e la neo eletta Tatjana Vratonijc. E’ stata occasione per Paci per tracciare un bilancio del suo mandato, che ha coinciso con un vero rilancio dell’istituto musicale teramano.

Memoria storica della statizzazione, resterà come insegnante. “Ho fatto da Caronte, ho traghettato il Conservatorio, il mio primo anno di mandato ha coinciso con l’ultima di statizzazione. Ho fatto quattro traslochi in sei anni, da tre siamo qui alla sede ex Inpdap”.

Mi sono divertito, realmente – ha detto Paci – sono stati sei anni intensi che oggi posso dire sono stati soddisfacenti, azzerati i debiti triplicati i corsi accademici, abbiamo posto le basi per uno sviluppo molto importante di questa istituzione e abbiamo salvato un pezzo di storia di questa città e di questo territorio

Promette continuità e difesa del lavoro di un team la nuova direttrice Vratonijc, mentre il presidente Lino Befacchia ritiene che “la nuova direttrice sarà all’altezza del ruolo avendo partecipato alla storia del Conservatorio e con grande esperienza alla vicepresidenza: si naviga con sicurezza verso un degno futuro – ha concluso Befacchia -“.

Ascolta i protagonisti del Conservatorio

Leave a Comment