Il Covid torna in Comune: positivi il vicesindaco e un usciere. Sedi sanificate

In via Carducci e al Parco della Scienza alcuni dipendenti in quarantena. Torna negativa l’assessora De Sanctis

TERAMO – Il Covid torna a colpire il Comune di Teramo. A poche ora dall’isolamento fiduciario pressoché dell’intero personale della sede municipale di via Carducci per la positività di un usciere, con attesa del tampone per la valutazione di eventuali contagi, arriva la notizia della positività al Coronavirus del vicesindaco Giovanni Cavallari, che è anche assessore ai Lavori Pubblici.

Secondo quanto si è appreso, il contagio del componente della giunta comunale è di origine famigliare e costringe Cavallari che è asintomatico, alla quarantena. Questo ha fatto però scattare la procedura prevista in questi casi, con il tracciamento dei contatti e l’isolamento fiduciario di alcuni collaboratori dell’assessore.

Nelle prossime ore si procederà alla sanificazione degli ambienti dell’assessorato Lavori pubblici al Parco della Scienza, così come altri ambienti confinanti, assieme alla sede municipale principale di via Carducci per la positività del dipendente.

Assieme alla segnalazione della positvità al Covid 19 di Cavallari arriva anche quella relativa all’esito negativo del tampone a cui è stata sottoposta l’assessora al sociale e all’anagrafe Ilaria De Sanctis.

Leave a Comment