D’Alberto dice no alla chiusura delle filiali della Popolare di Bari

Il sindaco chiede un ‘congelamento’ del piano per qualche mese

TERAMO – Il sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, come presidente regionale dell’Anci, sta trattando con la nuovo governance della Banca popolare dell’Adriatico per ‘congelare’ intanto le chiusure delle filiali dell’Istituto, ben 15, in tutta la regione e soprattutto nella provincia di Teramo.

“Bisogna rinviare di qualche mese questa decisione – dice D’Alberto -, che riguarda il 50% del territorio abruzzese, perchè bisogna tenere in considerazione il momento di emergenza e soprattutto quanto rappresenta per la Popolare di Bari il territorio teramano in particolare: vogliamo discutere la ridistribuzione del piano, considerando anche che sta per partire la ricostruzione e perchè per alcuni paesi questi sportelli sono presidi fondamentali per la Banca Popolare, che ha preso molto da questo territorio”.

Leave a Comment