E’ ripartita la vaccinazione antinfluenzale con 13mila nuove dosi

A contrada Casalena non c’è però caos, con file ordinate e veloci

TERAMO – Con la dotazione di 13mila nuove dosi di vaccino è ripartita la vaccinazione antinfluenzale della Asl di Teramo, negli ambulatori appositamente riservati di contrada Casalena. Ed stato subito, di nuovo, assalto alla dose immunitaria.

Il personale del Siesp dell’azienda sanitaria teramana sta lavorando intensamente per accontentare le richieste degli utenti e questa dotazione farmaceutica costituirà anche rifornimento per i medici di base e le farmacie. Ricordiamo che la vaccinazione è fortemente consigliata quest’anno più che in precedenza, anche per il valore immunizzante di sostegno che potrebbe avere nei confronti di un contagio Covid o che comunque mette al riparo da una affezione virale con l’influenza, che potrebbe comunque complicare il quadro clinico del paziente.

Il dottor Antonio Santone, responsabile del Siesp teramano, sta seguendo da vicino le operazioni di vaccinazione e tranquillizza la popolazione anche sulla soddisfazione delle richieste, ricordando che va a gonfie vele anche la vaccinazione anti-pneumococco.

Ascolta l’intervista rilasciata a R115 dal dottor Santone

Leave a Comment