Muore per Covid Gaetano Filipponi, padre dell’assessore Antonio

Il noto e amato infermiere 68enne, era ricoverato in terapia intensiva TERAMO – Gaetano Filipponi, 68 anni, è l’ennesima vittima di questo maledetto Covid che sta stravolgendo le vite di tranquille e laboriose famiglie teramane. Infermiere molto conosciuto e amato, si è spento nel pomeriggio nel reparto di terapia intensiva Covid del ‘suo’ ospedale, dove era stato ricoverato subito dopo aver contratto il virus e dove ha lottato con una aggressiva polmonite che però non gli ha dato scampo. Gaetano era stato contagiato assieme alla moglie e al figlio Antonio,…

Continua a leggere

Montorio perde un altro concittadino: è scomparso Arturo Diaconale

Giornalista parlamentare, muore a 75 anni: fu presidente del Gran Sasso Laga Park MONTORIO – Dopo Francesco Di Giosia, Montorio perde un altro concittadino conosciutissimo: Arturo Diaconale, maestro del giornalismo italiano, è morto all’età di 75 anni, dopo aver combattuto contro una grave malattia, nella sua abitazione romana. “Un giornalista che è partito giovane dalla sua Montorio al Vomano e che ha sempre avuto l’Abruzzo nel cuore, ha lavorato per la sua terra contribuendo a far conoscere nel mondo le bellezze naturali di questo territorio –  scrive di lui il…

Continua a leggere

I numeri flettono, i decessi restano sopra alla decina

I dati Covid: 396 nuovi contagi in Abruzzo, 48 nel Teramano TERAMO – Sono 396 i nuovi casi positivi in Abruzzo delle ultime 24 ore, 48 dei quali nel Teramano. Se i contagi sono in flessione, i decessi sono però ancora consistenti: sono 13 in totale, 11 dei quali in provincia dell’Aquila: il totale dall’inizio della pandemia ha superato quota 900 casi. Aumentano i guariti (sono 387 in più) sul totale di 9.326, così come salgono a 18.188 gli attualmente positivi, un dato assolutamente stabile rispetto a ieri. In ospedale…

Continua a leggere

Case degli sfollati alla mercè dei ladri: ‘traslocati’ anche i mobili

La denuncia arriva da Colleatterrato Basso: ignoti usano le case inagibili come dormitorio TERAMO – Nel quartiere di Colleatterrato Basso, le case inagibili dei terremotati, disabitate e senza controlli, vengono ‘ripulite’ dai ladri. Nell’ennesima scorribanda, soprattutto in via Giovanni XXIII, hanno addirittura portato via mobili e suppellettili pesanti, quasi avessero organizzato un ‘trasloco’. Indisturbati. La gente ha paura ma nello stesso tempo si ribella: “Nessuno degli attori della ricostruzione sta facendo nulla per proteggere quanto noi siamo stati costretti a lasciare dentro le nostre abitazioni” accusa Anna Di Ottavio, presidente…

Continua a leggere

Online oppure in negozio, ma ‘Compra Teramano’

Confcommercio e i negozianti teramani (con un portale) promuovono il prodotto locale TERAMO – ‘Compra Teramo’ iniziativa Confcommercio per spingere all’acquisto locale, ‘Teramo al Centro’ iniziativa del Consorzio dei commercianti teramani (e artigiani) del centro storico che hanno varato un portale di e-shopping e non solo. Il Comune di Teramo si appresta a sostenere le due iniziative perché sono quelle che, stimolando l’utente a un atteggiamento attivo per scegliere dove acquistare e fare regali, in un momento in cui la crisi è forte ed è acuita dal lockdown. Osvaldo Di…

Continua a leggere

Il Covid porta via Francesco, fratello del manager Asl Di Giosia

Storico dipendente della Di Carlantonio, aveva 68 anni MONTORIO – Grande cordoglio ha suscitato a Montorio e non solo, la scomparsa prematura a 68 anni di Francesco Di Giosia, dipendente storico della ditta Di Carlantonio, fratello del direttore generale della Asl di Teramo, Maurizio.Ironia del destino, Francesco è venuto a mancare per complicanze derivanti dal Covid, per cui era ricoverato all’ospedale di Teramo da alcuni giorni, virus contro il quale proprio il fratello manager sta combattendo in prima linea e mettendo in campo tutte le forze disponibili dell’azienda sanitaria. Francesco…

Continua a leggere