Salta in extremis il mercato del sabato, ma sarà una domenica di aperture

I commercianti ambulanti hanno dovuto ‘ingoiare’ l’ennesimo rospo. Aperto solo l’alimentare

TERAMO – Doveva essere il giorno del ritorno del mercato ambulante del sabato ma la decisione del Tar Abruzzo ha rovinato i piani di amministrazione e commercianti. Niente bancarelle dell’abbigliamento, delle calzature e delle diverse categorie merceologiche, spazio solo al mercato alimentare (consentito anche in zona rossa), sistemato in due diverse location: quello tradizionale del sabato concentrato nella nuova sistemazione di Madonna delle Grazie, quello dei piccoli operatori del mercato coperto, ‘sfrattati’ dalla struttura di piazza Verdi per l’igienizzazione, in piazza.

“In serata abbiamo dovuto bloccare il mercato del sabato, con grande amarezza dei commercianti – ha spiegato l’assessore al commercio Antonio Filipponi – e riorganizzare quello alimentare alla Madonna delle Grazie”.

I commercianti hanno dovuto far buon viso a cattiva sorte, ha aggiunto l’assessore, ma ho già detto loro che domani potranno riaprire perché sarà zona arancione dalla mezzanotte e credo che saranno molti quelli che riapriranno le loro attività”.

Ascolta l’assessore Filipponi nell’intervista del Tg di R115

Leave a Comment