Ecco la prima velostazione Adsu in Abruzzo: è a Silvi

Comincia a concretizzarsi il progetto MoveTe: incentivi per chi usa la bici

SILVI – E’ nata questa mattina a Silvi la prima velostazione d’Abruzzo del progetto MoveTE, progetto integrato di mobilità sostenibile ideato dall’Adsu di Teramo che mira a incentivare gli spostamenti in bicicletta nei brevi tragitti casa-lavoro e casa-scuola.

L’iniziativa è cofinanziata dal Ministero dell’Ambiente e vede il Comune di Teramo in veste di capofila e, oltre alla societa’ TUA, all’associazione FIAB, al consorzio Flag e ad un operatore privato, coinvolge i Comuni di Martinsicuro, Alba Adriatica, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto, Atri, Bellante, Mosciano Sant’Angelo Castellalto, Silvi e Tortoreto per un bacino di utenza complessiva che supera i 183 mila residenti.

MoveTe, sull’importo stimato complessivo di 1,6 milioni di euro, beneficia di un cofinanziamento pari a 960mila euro. La parte restante dei fondi necessari alla realizzazione e alla sperimentazione è a carico degli Enti e delle aziende partner che hanno aderito all’iniziativa.

Nello specifico, la mobilità ciclabile sarà incentivata per mezzo dell’erogazione di ‘buoni mobilità’ ciclista / studente / lavoratore pari a 15 centesimi per ogni chilometro percorso. I chilometri percorsi vengono rilevali elettronicamente attraverso un’apposita APP. Tramite un TAG, installato in comodato gratuito sulla bike, sarà possibile rilevare gli eventuali furti della bicicletta. All’inaugurazione di questa mattina  è intervenuto il Vescovo della Diocesi di Teramo-Atri, Mons. Lorenzo Leuzzi, che ha benedetto l’infrastruttura. Presenti anche il sindaco di Silvi Vittorio Scordella, ed il presidente di TUA, Gianfranco Giuliante. 

Leave a Comment