Turismo in fibrillazione, Zunica: “Ristori o sciopero fiscale”

Al tavolo regionale la categoria chiederà soluzioni certe e immediate

TERAMO – I settori produttivi in epoca Covid sono in ginocchio e a risentirne è tutta la filiera del turismo abruzzese. Domani un tavolo regionale cercherà di affrontare i problemi e ascoltare le esigenze dei ristoratori, degli albergatori e degli esercenti.

Ma Daniele Zunica, presidente regionale di Assoturismo, è categorico: “Sono necessari una programmazione certa da parte della Regione e l’adozione immediata di ristori, altrimenti andremo verso la proposta di uno sciopero fiscale“.

ASCOLTA ZUNICA, PRESIDENTE REGIONALE ASSOTURISMO NEL SERVIZIO DEL TG DI R115

Leave a Comment