Trovato vicino casa il giovane scomparso: si è tolto la vita FOTO

Vigili del fuoco e soccorritori lo hanno trovato impiccato a un albero TORRICELLA – E’ stato trovato senza vita, impiccato a una pianta, nel bosco attorno a Ioanella, il 32enne Gabriele S., di cui si erano perse le tracce nel pomeriggio di oggi, quando si era allontanato dalla casa dei genitori. A quanto si è appreso, il giovane, dipendente di una ditta di giardinaggio di Teramo, dove viveva a Villa Mosca, era andato dai genitori come era abituato a fare, per passeggiare con i cani. Anche nel pomeriggio aveva fatto…

Continua a leggere

Rottura e acqua sporca dai rubinetti: Ruzzo, bypass in un’ora

Intervento a Fonte Baiano per riparare e spurgare i contatori TERAMO – Nel tardo pomeriggio di oggi si è verificata una rottura improvvisa sulla rete dell’acquedotto, per effetto delle piogge, in un’area privata sottoposta a sequestro, a Fonte Baiano a Teramo. Due squadre di tecnici della Ruzzo Reti sono intervenute tempestivamente per ripristinare l’erogazione dell’acqua e per spurgare i contatori di tutta la zona del quartiere Cona, da cui erano pervenute segnalazioni di acqua torbida. Le squadre della Ruzzo Reti, in meno di un’ora, hanno creato un by-pass per ridare…

Continua a leggere

La proposta: “Aule Covid per i tamponi rapidi”. D’Alberto: “Screening il 20 gennaio”

L’idea arriva dalla dirigente dell’alberghiero ‘Di Poppa’, Caterina Provvisiero TERAMO – La proposta arriva dalla preside dell’Istituto alberghiero Di Poppa, Caterina Provvisiero, nel corso della visita del prefetto e del sindaco di Teramo, nel giorno della riapertura delle superiori: “Utilizzare le aule Covid nelle scuole, da parte della Asl, per eseguire tamponi rapidi e quindi mettere a disposizione un test immediato per la popolazione studentesca”. E’ stata l’occasione per far tornare sull’argomento tamponi rapidi a scuola anche il primo cittadino che è tornato ad esprimere il suo parere e anche,…

Continua a leggere

Scientifico e Iti, si riparte fiduciosi: “Speriamo di restare in presenza”

Einstein: entrate scaglionate tra triennio e biennio. Alessandrini-Marino: via alla lezione in presenza e in webcam TERAMO – Vige la parola flessibilità al Liceo Scientifico Einstein di Teramo, dove la dirigente scolastica Clara Moschella ha suddiviso le classi in biennio e triennio, ma anche articolando gli orari con ingressi scaglionati per questi ultimi: alle 8:30 le quinte e alle 9:30 le terze e le quarte. Domani toccherà al biennio. Ci credete nella possibilità di restare in questa situazione? crederci è verbo forte. Ci speriamo perchè la vera scuola è quella…

Continua a leggere

Il prefetto al ‘Di Poppa’: “Il modello scolastico Teramo ha funzionato bene” FOTO VIDEO

Primo giorno per le superiori, il provveditore: “Noi precursori quest’estate” TERAMO – Essere tra le uniche tre regioni italiane a riprendere l’attività scolastica in presenza, pur se al 50%, negli istituti superiori, è stato banco di prova impegnativo questa mattina. In tutte le scuole le diverse organizzazioni del lavoro formativo sono state avviate in maniera regolare e senza intoppi. Un risultato, per il primo giorno, che ha soddisfatto anche il prefetto Angelo De Prisco, che ha fatto visita all’Istituto alberghiero ‘Di Poppa’ e che ha sottolineato come la sicurezza con…

Continua a leggere

Ragazzini senza mascherina: 7 multe da 400 euro spedite ai genitori

Sono il bilancio dei controlli nel fine settimana della polizia locale a Teramo TERAMO – Si fanno sentire sulle tasche dei genitori le sanzioni emesse nel corso dei controlli effettuati dagli agenti della polizia locale sui minorenni, tanti, che non rispettano l’obbligo dell’uso della mascherina. Nel fine settimana, sia nella ‘finestra’ di colore giallo che nel week end arancione, i vigili hanno effettuato controlli e multato sette giovanissimi che non rispettavano le norme Covid proprio per questo aspetto, quello della mascherina da indossare obbligatoriamente. I verbali delle sanzioni, di circa…

Continua a leggere

Minaccia i genitori di bruciargli casa: allontanato dal gip

Martinsicuro: pretendeva denaro per acquistare droga e alcol MaRTINSICURO – Divieto di avvicinamento ai genitori, che perseguitava per avere soldi, arrivando perfino a minacciare di bruciare casa: è il provvedimento che il gip di Teramo, Roberto Veneziano, ha deciso di adottare nei confronti di un disoccupato 37enne di Martinsicuro. L’uomo da diversi mesi pretendeva di avere denaro per acquistare droga e alcol e quando si sentiva opporre il rifiuto dai genitori reagiva con violenza e minacce. La situazione ha reso necessario un ‘codice rosso’, notificato dai carabinieri di Martinsicuro, con…

Continua a leggere