Minaccia i genitori di bruciargli casa: allontanato dal gip

Martinsicuro: pretendeva denaro per acquistare droga e alcol

MaRTINSICURO – Divieto di avvicinamento ai genitori, che perseguitava per avere soldi, arrivando perfino a minacciare di bruciare casa: è il provvedimento che il gip di Teramo, Roberto Veneziano, ha deciso di adottare nei confronti di un disoccupato 37enne di Martinsicuro.

L’uomo da diversi mesi pretendeva di avere denaro per acquistare droga e alcol e quando si sentiva opporre il rifiuto dai genitori reagiva con violenza e minacce. La situazione ha reso necessario un ‘codice rosso’, notificato dai carabinieri di Martinsicuro, con il divieto assoluto di avvicinarsi a meno di 500 metri dall’abitazione dove vivono padre e madre e di contattarli anche soltanto per telefono.

Leave a Comment