Vaccinazioni: Abruzzo al quarto posto. Il numero maggiore alla fascia 50-59 anni

Finora somministrato il 72% (17.643) delle dosi disponibili (24.510)

TERAMO – Salgono a 17.643 in Abruzzo le dosi di vaccino contro il Covid-19 somministrate. Sono pari al 72% delle 24.510 complessivamente consegnate alle quattro Asl.

La percentuale colloca la regione al quarto posto della classifica nazionale. Del totale delle persone vaccinate, 11.258 sono donne e 6.385 sono uomini.

In 16.328 casi si tratta di operatori sanitari e sociosanitari, in 1.029 di personale non sanitario e 286 sono ospiti delle strutture residenziali. La maggior parte delle dosi somministrate è andata alla fascia di età 50-59 anni (4.921 vaccini), seguita da quella 40-49 (4.185), 60-69 (3.278), 30-39 (3.202) e 20-29 (1.647). Poi ci sono le fasce 70-79 anni (245), 80-89 (111), over 90 (44) e 16-19 (10). 

Oggi, secondo i numeri forniti dall’Assessorato regionale alla sanità, in totale sono state vaccinate 557 persone contro il Covid. Nel dettaglio, nella Asl Avezzano-Sulmona-L’Aquila sono state inoculate 204 dosi, nella Asl Lanciano-Vasto-Chieti 144, nella Asl di Pescara 167 e nella Asl di Teramo 42.

Leave a Comment