‘La Contea’ chiusa dai Cc, i titolari: “Noi resteremo aperti”

Mattia e Luana sono gli unici ristoratori teramani che hanno aderito a #IoApro

TERAMO – Mattia Zicchinella e Luana Faragò, i titolari del ristorante pizzeria La Contea di via Veneto, a Teramo, non hanno assolutamente intenzione di chiudere dopo il controllo ricevuto dai carabinieri che hanno disposto la sospensione temporanea dell’attività per 5 giorni.

“Se chiudiamo che iniziativa di protesta è?”, dicono entrambi, ancora freschi del provvedimento dell’Arma. “Per farvi un esempio della finalità della nostra adesione all’iniziativa – ribadiscono – ieri sera i clienti presenti nel nostro locale non hanno ricevuto il conto al tavolo: a loro abbiamo semplicemente chiesto una offerta per quello che hanno ordinato al tavolo e mangiato”.

La Contea è l’unica attività commerciale del Teramano che ha aderito all’iniziativa nazionale, che da ieri in Italia mette in campo i titolari di attività di ristorazione e somministrazione, che protestano per dimostrare che come è permesso aprire a pranzo (nelle zone gialle), è possibile mangiare in sicurezza anche a cena.

“I carabinieri hanno fatto il controllo perché hanno ricevuto la segnalazione di un altro ristoratore – dicono Mattia e Luana – ma loro giustamente fanno il loro dovere istituzionale che non contestiamo. Restiamo amareggiati da questo atteggiamento perchè crediamo che tutti siamo nella stessa situazione di difficoltà”.

Ascolta l’intervista a Mattia e Luana andata in onda sul Tg di R115.

Leave a Comment