L’Abruzzo rallenta le vaccinazioni: le scorte servono per i richiami

Nonostante la Pfizer non taglierà i rifornimenti: la regione è tra le più virtuose

TERAMO – Nonostante le assicurazioni della Pfizer che non taglierà il rifornimento delle dosi di vaccino all’Abruzzo, l’assessorato regionale alla salute vara un piano con cui, in emergenza, le vaccinazioni saranno temporaneamente rallentate per permettere la somministrazione delle dosi di richiamo.

Lo ha spiegato questa mattina l’assessore Nicoletta Verì, nel corso dell’inaugurazione dei posti letto di terapia intensiva Covid nel III Lotto e nella cardiochirurgia del Mazzini.

Ascolta l’assessore nel servizio andato in onda nel Tg di R115

Leave a Comment